Formazione CSdOI

Corso di Formazione in Osteopatia
L’osteopatia insegnata al C.S.d.O.I. è alta espressione dell’osteopatia classica ed è fondata sulla confluenza delle differenti correnti dell'osteopatia su programmi di studio elaborati in collaborazione con altri istituti europei di formazione osteopatica integrata con la cultura medica.

Obiettivi del corso

Formare le conoscenze, sviluppare le capacità e le competenze professionali adeguate allo svolgimento dell’attività di Osteopata. In tal senso l'attenzione verrà posta sul "saper fare", ovvero sullo sviluppo di capacità di applicazione dei principi e delle tecniche proprie dell'Osteopatia tradizionale.

FORMAZIONE IN 5 ANNI

La Formazione del Centro Studi di Osteopatia Italiano dall'Anno Scolastico 2016-17 si svolgerà secondo il Nuovo Ordinamento a Ciclo Unico Quinquennale, secondo quanto previsto dalla World Health Organization - Benckmarks for training in traditional/complementary and alternative medicine: benchmarks for training in osteopathy - 2010, conforme alle linee guide espresse dai documenti OMS, OIA, FORE, CEN e i criteri formativi stabiliti dal R.O.I.- Registro degli Osteopati d'Italia (www.roi.it) – e dall’OSEAN – Osteopathic European Academic Network (www.osean.com) cui la scuola C.S.d.O.I. aderisce:

Contenuti del corso
Il programma del corso si pone degli obiettivi da raggiungere per la formazione professionale dello studente. Si prefigge di formare osteopati professionisti completi e competenti, in grado di svolgere la professione in piena autonomia consapevoli delle proprie competenze e dei propri limiti professionali e di interagire validamente con le altre figure professionali sanitarie.
 
Il piano di studi prevede:
una fase di orientamento ove lo studente riceve delle nozioni fondamentali,
una fase di formazione-consolidamento verso la pratica clinica,
una fase di integrazione ove le nozioni di teoria vengono integrate con le applicazioni pratiche in un contesto clinico
una fase di sintesi per consolidare le capacità e le competenze cliniche.

Il corso di formazione fornisce gli strumenti necessari per continuare l'apprendimento, l'aggiornamento e la ricerca in osteopatia: lo sviluppo professionale è continuamente subordinato alla ricerca, all'analisi e alla sintesi di nuove informazioni.
 
Programmazione didattica e materie di studio
Orientamento
Principi Filosofia Osteopatica
Conoscenza dei fondamenti osteopatici,
Conoscenza dell’ OMT (Trattamento Manipolativo Osteopatico)
Conoscenze delle metodiche e tecniche osteopatiche
Materie : Fondamenti e Principi Osteopatici  (minimalisti e massimalisti) Metodiche osteopatiche.
Pratica :Introduzione a: osservazione, palpazione, definizione e reperimento delle disfunzioni osteopatiche, pratica del Trattamento Manipolativo Osteopatico, tecniche di normalizzazione osteopatica.
Materie :Anatomia palpatoria,
Osteopatia Strutturale (tecniche Strutturali, tecniche funzionali e di Energia Muscolare),
Osteopatia Craniale,
Osteopatia Mio-fasciale.
Scienze Biomediche :
Conoscenze scientifiche e mediche di base per la pratica osteopatica, integrazione tra anatomia e funzione del corpo, studio delle anormali variazioni strutturali nelle disfunzioni somatiche e negli adattamenti posturali.

Materie :
Embriologia,
Istologia,
Anatomia topografica funzionale,
Neurologia,
Fisiopatologia speciale,
Biomeccanica.

Formazione - Consolidamento
Pratica
Sviluppo e specializzazione della palpazione, dell’osservazione e delle abilità manuali manipolative.
Materie:
Anatomia palpatoria,
Osteopatia Strutturale (tecniche Strutturali, Tecniche Funzionali e di Energia Muscolare),
Osteopatia Craniale,
Osteopatia Mio-fasciale.
Osteopatia Viscerale,
Diagnosi Differenziale
Razionale dell’OMT.
Scienze Biomediche :
Conoscenze scientifiche e mediche di base per la pratica osteopatica.
Materie :
Fisiopatologia speciale,
Semeiotica e diagnosi differenziale,
Diagnostica per immagini,
Neurologia,
Medicina Osteopatica e razionale dell’OMT.

Integrazione
Pratica:
Integrazione e applicazione delle conoscenze e delle capacità teorico-pratiche acquisite per effettuare trattamenti osteopatici efficaci e sicuri con la supervisione ed il supporto di Osteopati Tutor qualificati ed esperti.
Scienze Biomediche :
Conoscenze scientifiche e mediche di base per la pratica osteopatica.Materie :
Clinica Medica Speciale
Diagnostica per immagini,
Neurologia,
Medicina Osteopatica e razionale dell’OMT,
Statistica Medica,
Metodologia della ricerca,
Osteopatia e clinica ORL,
Osteopatia e clinica Odontoiatrica e Ortodontica,
Osteopatia e clinica Oculistica,
Osteopatia e clinica Pediatrica e Neonatale,
Osteopatia e clinica Ortopedica (Wiplash),
Osteopatia e clinica Gastroenterologica,
Osteopatia e clinica Urologica,
Osteopatia e clinica Medica Sportiva,
Osteopatia e clinica Cardio-Vascolare,
Osteopatia e clinica Pneumologica,
Osteopatia e clinica Ginecologica e Ostetrica pre e post parto,
Osteopatia e disturbi cronici,
Osteopatia e Posturologia.

Integrazione – Sintesi
Sintesi delle conoscenze acquisite, definizione della diagnosi differenziale, Sintesi del ragionamento clinico, compilazione cartella clinica, clinica osteopatica.
Pratica:
Clinica osteopatica : Osservazione, diagnosi osteopatica, piano di trattamento osteopatico, gestione del paziente.
Cliniche mediche Osteopatiche specialistiche.
Scienze Biomediche :
Conoscenze scientifiche e mediche di base per la pratica osteopatica.
Materie :
Clinica medica speciale,
Progetto di ricerca e tesi
Realizzazione del progetto di ricerca.

Gli ultimi due anni di corso sono dedicati al progetto di ricerca. Lo studente, dopo essere stato istruito a reperire e comprendere la letteratura scientifica, ad apprendere la metodologia di ricerca e a sviluppare il protocollo di ricerca, avrà un anno di tempo per completare il progetto di tesi che si concluderà con la relativa discussione.

Diploma in Osteopatia (D.O.)
Al termine del corso agli studenti che avranno adempiuto agli obblighi di frequenza, superato gli esami teorico-pratici previsti per ogni anno di corso, l'esame clinico interno,  l’esame clinico finale e discusso la tesi, verrà rilasciato dall’istituto il"Diploma in Osteopatia (D.O.)". Lo studente per la stesura e la realizzazione del progetto di ricerca può avvalersi del sostegno-collaborazione della commissione ricerca e tesi del CSdOI.

L'esame clinico finale è valutato da una commissione formata da un membro interno del CSdOI e da due membri esterni nominati dal Registro degli Osteopati d'Italia (R.O.I.). Il superamento di questo esame permette l'iscrizione al Registro degli Osteopati d'Italia. 

Metodologie didattiche

Il corso prevede l'insegnamento dell'osteopatia integrata a materie mediche, con lo scopo di sviluppare un'appropriata capacità clinica. 
Le tecniche e i principi insegnati sono quelli proposti dall'osteopatia tradizionale.

Il superamento di esami teorico-pratici permette il conseguimento dei crediti necessari per l’ammissione alle classi successive (almeno il 60% dei crediti totali previsti per ogni anno). 
Infine alla conclusione del corso lo studente dovrà produrre una tesi, sostenere l'esame clinico Interno per dimostrare le proprie capacità diagnostiche e terapeutiche in ambito osteopatico e un esame clinico finale di fronte ad una commissione esterna nominata dal ROI.
Gli insegnanti delle materie di interesse medico sono docenti dell’Università di Catania.

I docenti delle materie caratterizzanti sono tutti osteopati professionisti praticanti con un livello alto di capacità tecnica e didattica.
Durante le lezioni pratiche, al docente si affiancano assistenti opportunamente scelti dalla scuola per garantire la corretta esecuzione delle tecniche di valutazione e trattamento.
Oltre ad acquisire le conoscenze e le capacità di base relative alla pratica osteopatica, lo studente apprenderà le competenze che gli permetteranno di fare diagnosi differenziale e di rispettare l'etica e la deontologia professionale.
 
Lo staff di insegnanti è a disposizione dello studente durante il corso di formazione per l'apprendimento teorico-pratico.

Risorse di apprendimento

Per tutta la durata del corso lo studente sarà guidato e sostenuto dallo staff della scuola per riconoscere e indirizzare i propri bisogni e soddisfare le proprie capacità.  
Questi obiettivi verranno raggiunti usando differenti metodi di insegnamento e di apprendimento:

Lezioni teoriche:  vengono effettuate da validi docenti universitari e professionisti esperti. Le lezioni sono supportate da strumenti didattici adeguati e dispense originali delle varie materie appositamente sviluppate.

Sessioni di pratica
: la pratica osteopatica viene mostrata e provata successivamente dagli studenti sui propri compagni con la supervisione del docente e degli assistenti.

Pratica clinica con tutor:
 Il piano di studi prevede che gli studenti dal primo al quinto anno completino la loro formazione svolgendo attività di tirocinio clinico sotto la supervisione di osteopati professionisti Tutor della scuola. Il tirocinio clinico si differenzia in relazione all'anno di formazione:

TIROCINIO “OSSERVAZIONALE” (per gli allievi del primo, secondo e terzo di tutti gli ordinamenti e tipologie di corso):
durante il biennio è previsto un insegnamento clinico ed un'analisi dei casi basati su un tirocinio osservazionale, ove gli studenti osservano trattamenti effettuati dal Tutor/Docente su pazienti veri. Al terzo anno poi  iniziano a svolgere una raccolta anamnestica dei dati, cominciano a compilare in maniera corretta la cartella clinica e a valutare il paziente in senso generale e specifico individuando le disfunzioni somatiche. Il trattamento è effettuato dal Tutor/Docente su pazienti veri. Valutazione: esame teorico.

TIROCINIO “PARTECIPATO” (per gli allievi del quarto di tutti gli ordinamenti e tipologie di corso):
il tirocinio clinico pratico viene effettuato direttamente su pazienti veri sotto la supervisione del Tutor/Docente. Lo studente inizierà a “gestire il paziente “, comincerà a compilare la scheda del piano terapeutico, ed effettuerà le varie procedure terapeutiche in modo da cominciare ad essere efficace nella modificazione dello schema disfunzionale del paziente. Valutazione: esame teorico-pratico.

TIROCINIO “PROFESSIONALIZZANTE” (per gli allievi del 5°/6° anno del precedente ordinamento sviluppato su sei anni e per quelli di 5° anno dei recenti ordinamenti su base quinquennale: 
il tirocinio clinico pratico direttamente su pazienti veri sotto la supervisione del Tutor/Docente. Gli studenti dovranno compilare la scheda del piano terapeutico, effettuare una raccolta dati soddisfacente per formulare un'ipotesi di trattamento il più possibile mirata e coerente. Valutazione: esame pratico. Lo studente dovrà dimostrare di saper effettuare la diagnosi osteopatica, utilizzareà le conoscenze pratiche acquisite nei vari approcci osteopatici (strutturale, cranio-sacrale, viscerale, funzionale-fasciale), per effettuare una corretta analisi della/e disfunzione/i del paziente e formulare il piano di trattamento terapeutico; indirizzare il paziente da un medico specialista in presenza di controindicazioni al trattamento osteopatico.

Risorse on-line: il sito internet della scuola offre, materiali didattici quali libri di testo (biblioteca online) dispense scolastiche originali con figure e  fotografie delle tecniche e i video delle lezioni di pratica. Informazioni continuamente aggiornate riguardanti le evidenze scientifiche, le tesi svolte a fine corso.

Supporti e materiale didattico: la scuola mette a disposizione diversi modelli anatomici per permettere allo studente di perfezionare le conoscenze anatomiche e migliorare le capacità palpatorie.

Biblioteca
: è disponibile una biblioteca testi virtuale, disponibile online 24 ore su 24. Inoltre presso la propria sede il CSdOI è dotato di una biblioteca CSdOI è dotata di una biblioteca fornita dei più noti testi di osteopatia tradizionale, consultabile durante le ore di apertura della segreteria.

Valutazione 
Durante il corso di formazione la valutazione dello studente avviene attraverso tre sessioni di esami (estiva, autunnale, invernale) tramite:
1. esami teorici (orali e/o scritti)
2. verifiche pratiche;

Sono previste ulteriori valutazioni :
3. presentazione di case-study;
4. differenti esperienze di apprendimento clinico con la valutazione da parte di un tutor;
5. esami di clinica (tre step: “osservazionale”, “partecipato” e “professionalizzante”)
6. esame clinico interno in conclusione del quinto anno di corso finalizzato a valutare le abilità tecniche;
7. esame clinico con una commissione formata da professionisti osteopati del Registro degli Osteopati d'Italia al termine del quinto anno per conseguire l'idoneità professionale;
8. progetto di ricerca supportato da ricerche bibliografiche strutturate (valutato dalla commissione ricerca e tesi della scuola) e discussione della tesi finale scaturita dal progetto di ricerca.