Ricerca Undergraduate

CSdoi Formazione Osteopatica Catania Roma

Ricerca undergraduate

Il Dipartimento di Ricerca supporta gli obbiettivi e le linee di pensiero del Centro Studi di Osteopatia Italiano. Il direttore del D. R. è Andrea Buscemi D.O. M.R.O.I. membro della Commissione Ricerca del ROI.
Il Dipartimento di Ricerca del CSdOI si propone di:

  • Promuovere e divulgare le conoscenze osteopatiche attraverso una ricerca di alto profilo qualitativo a livello nazionale ed internazionale.

  • Contribuire ad elevare la qualità dell’insegnamento proposta dal CSdOI.

  • Supportare i lavori di Tesi svolto dagli studenti per il conseguimento del D.O.

  • Contribuire ad una ricerca accademica allargata a tutta la comunità medico scientifica.

  • Promuovere le informazioni basate sull’evidenza scientifica.

  • Svolgere lavori di ricerca multicentrici, in collaborazione con altre scuole del ROI.
 

 I membri del Dipartimento di Ricerca, impegnati su questi obiettivi, sono professionisti di comprovata esperienza nell’ambito della formazione didattica e nella divulgazione della ricerca osteopatica in Italia, sono tutti D.O. iscritti al ROI.

Ricerca undergraduate
Per preparare gli studenti alla svolgimento di lavori di ricerca, vengono proposti, già a partire dal terzo anno, corsi di metodologia della ricerca e statistica biomedica.
I programmi e i contenuti dei corsi, hanno costanti riferimenti alla bibliografia.
I lavori di riferimento bibliografico sono aggiornati costantemente dai docenti del CSdOI.

 Oggetto dei corsi
Come procedere nel produrre un elaborato di tesi, dall’introduzione alla discussione dei risultati.Come reperire e leggere gli articoli scientifici secondo una modalità di ricerca di informazioni desiderate.

A disposizione degli studenti
biblioteca
computer per l’accesso in rete
banca dati biomedici

Risorse della ricerca
L’esecuzione dei progetti sperimentali si realizzerà nella struttura del Centro Studi di Osteopatia Italiano nelle strutture medico-sanitarie che collaborano con il CSdOI (Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Catania).